Et

A ign vcc s guadgna mga


A diventare vecchi non si guadagna Il tempo che passa lascia le sue impronte sulla nostra pelle e non sono certo segni di miglioramento, anzi! Un tempo ci si consolava con la saggezza dei vecchi, ora restano solo le ingiurie del tempo
Al tmp de Crlu Cdega
Al tempo di Carlo Codega Sta ad indicare un tempo assolutamente passato, una cosa fuori dal tempo, non pi in uso. Sembra che l'espressione derivi dalla moda del '700 quando si usava la cotenna (cdega) di maiale per rendere lucidi i capelli, specialmente il codino terminale in cui erano raccolti
Dai quaranta quaranta 'n l u 'l fa ml de sa u 'l fa ml de l

 
Dopo i quaranta o fa male di qua o fa male di l Dopo i quarant'anni cominciano i malanni per cui bisogna accettare di avere dei doloretti in varie parti del corpo perch la giovent se n' andata
El g la vsta che gh fa Batsta
Ha la vista che traballa Questo capita soprattutto agli anziani, quando la vista traballa e viene via via meno. Indica un'alterazione del campo visivo che rende difficile il riconoscimento di persone ed oggetti.
El gh spsa am la bca de lt

Gli puzza ancora la bocca di latte Era un detto riferito ai giovanotti o alle ragazze che avevano il coraggio o la sfrontatezza di fare qualcosa ritenuto adatto solo agli adulti, a quelli con pi esperienza, mentre loro avevano ancora il sapore del latte sulle labbra perch troppo giovani
El s' desdumenteg de tir 'l fl

Si dimenticato di tirare il fiato ( morto) L'esperienza insegnava che un morto smetteva di respirare per cui, quando uno moriva e non si sapeva di cosa fosse morto si scherzava sul fatto che si fosse dimenticato di tirare il fiato
El v l' la tta di vcc
Il vino la mammella dei vecchi Cos come per i bambini la mammella della mamma la fonte del piacere e del cibo, cos per il vecchio, ormai senza altre fonti di piacere, il vino l'unico che inebriandolo possa dargli qualche soddisfazione
El baz l' 'l prm scal
Il bacio il primo gradino Nei rapporti amorosi il bacio era il primo segno tangibile dell'interesse della persona amata che concedeva questo riconoscimento come un lasciapassare sulla strada dell'intesa di coppia
L' a p e pis
E' ridotto a pane e pesciolini detto di una persona che conciata assai male, ridotta quasi sul lastrico. Mangiare pane e pesciolini era la condizione delle persone che non potevano disporre di altro cibo per il sostentamento e quindi dovevano adattarsi a mangiare questi alimenti tipici dei poveri
L'ha trt ai mrli
Ha sparato ai merli Persona ormai finita, come un cacciatore che si abbassa a sparare ai merli, prede troppo facili e poco appetibili.
Li sce ne li sca mi
Le scope nuove scopano meglio Le cose nuove vanno meglio, anche riferito alle persone.
Mur 'n c, mur dum l' ugul, l' as segher pasandum
Morire oggi o domani uguale, l'importante esserci dopodomani E' un inno alla vita: tutti sappiamo che prima o poi dobbiamo morire, per cui giorno pi, giorno meno, cambia poco, l'importante essere ancora vivi nel breve tempo
Qunt ch i gh ra p a tirs dr i p i bizighna

Quando non riescono pi a trascinarsi i piedi, lavoricchiano un detto abbastanza irriverente verso i vecchi che, non riuscendo pi ad essere molto attivi (tirs dr i p), fanno lavori di poco conto, marginali (bizighna lett. lavoricchiano), per cui anche il loro prestigio e il loro potere decisionale vengono meno
Qunt ch la crne la denta frsta, po' a l'nima la se gista


 
Quando la carne invecchia, anche l'anima si comporta nel modo giusto In italiano si potrebbe dire: Quando il mondo non mi vuol pi, mi dono tutto al buon Ges. Significa che quando gli impulsi della carne diminuiscono fino a scomparire, pi semplice comportarsi in modo corretto, non avendo pi tentazioni, avendo raggiunto la pace dei sensi
Se te ft fadiga a nd 'n s, lta e vn nz
Se fai fatica ad andare in su, girati e scendi Se una cosa si rivela troppo ostica e non riesci a superarla, ripiega su qualcosa di pi abbordabile e alla tua portata
T gh 'ns de cri

 
Hai tempo di correre un invito a riflettere sulle proprie capacit e rendersi conto che per raggiungere certi livelli c' la necessit di impegnarsi ancora molto, come uno che cerca di raggiungere chi corre pi forte, ma per farlo dovr correre ancora molto e non detto che riesca nell'intento
U de zen u de vcc sg de tir 'l cart
O da giovani o da vecchi bisogna tirare il carretto Prima o poi tutti devono affrontare momenti difficili, dove serve impegno e fatica, se non da giovani, sar da vecchi, l'importante che non lo sia per tutta la vita, come succede ai poveri e agli sfortunati